La cameriera di Puccini

La cameriera di Puccini

PRIMA REGIONALE

 

testo e regia Nicola Zavagli | produzione Compagnia Teatri d’Imbarco in collaborazione con il Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria | con Beatrice Visibelli, Giovanni Esposito e con pianoforte e voce-soprano dal vivo | costumi Cristian Garbo

Siamo a Torre del Lago, nella villa di Puccini, nel 1908. Arriva da Firenze un giovane giornalista per intervistare il Maestro. Viene accolto in malo modo da Marianna, la cameriera di casa. Sulle prime
non vuole farlo entrare perché “oggi è successa una disgrazia”. Poi lo invita ad aspettare il ritorno del Maestro sperando che nel frattempo il giovane, appena laureato in botanica, l’aiuti a guarire le sue rose ammalate. Tra i due cresce una specie di intimità che porterà Marianna a raccontare. E così, per bocca di questa simpatica cameriera, con la sua bella lingua toscana, si andrà a conoscere Giacomo.

 

background